• Iniziare un nuovo cammino
    ci spaventa ....
    ma dopo ogni passo ci rendiamo conto
    di quanto fosse pericoloso rimanere fermi.
  • Abbiamo quaranta milioni
    di ragioni per fallire
    ma non una sola scusa.
  • Non siamo mai così privi
    di difese
    come nel momento in cui amiamo

Il nostro studio è un punto di ascolto per tutte le persone, coppie o famiglie che avvertono il bisogno di una consulenza psicologica nella città di Roma per poter far fronte a difficoltà che possono essere vissute come invalidanti.

Dr. Daniele Coluzzi

psicologo - psicoterapeuta

Mi presento: mi chiamo Daniele Coluzzi, e sono nato a Roma il 21/03/1981. Mi sono laureato come psicologo clinico e di comunità presso la Facoltà di Psicologia Clinica dell’Università “La Sapienza” di Roma.

Dopo la laurea, ho svolto il mio tirocinio preso l’Asl di Roma B nel dipartimento materno-infantile, dove ho potuto affrontare le tematiche psicopatologiche dell’età infantile e dell’ adolescenza, perfezionandomi anche nel campo delle terapie di coppia e familiari, nell’uso dei test diagnostici, nonché nelle perizie di parte richieste durante i processi.

Ho conseguito l’Abilitazione all’esercizio della professione da psicologo e sono iscritto all’Albo degli Psicologi del Lazio.

Le esperienze fatte nei sevizi pubblici hanno avuto un grande peso nella scelta formativa della scuola di specializzazione: le molte famiglie che facevano richiesta a tali servizi, portavano problematiche che coinvolgevano, anche quando la richiesta era del singolo, un disagio che spesso poteva essere collegato all’intero nucleo familiare. Il trattamento richiedeva quindi un approccio diverso dalla psicanalisi classica, modello che mi ha sempre affascinato e che seguo in parte; ma avevo bisogno di un punto di vista diverso, e sono riuscito a trovarlo nell’approccio sistemico relazionale.

Mi sono iscritto nel 2005 alla scuola di specializzazione in terapia sistemico relazionale IEFCOS del Professor Luigi Cancrini.

Ad oggi ho maturato molti anni di esperienza nel settore delle dipendenze, grazie anche al lungo periodo di lavoro in centri come il CEIS e Magliana 80. Collaboro inoltre con alcuni studi legali per perizie di parte, e continuo a collaborare con l’asl di Roma B occupandomi sia delle terapie di coppia, che di quelle individuali e familiari.

Nel 2007 ho deciso di aprire uno studio privato con un’impostazione diversa dalla normale attività privata. Sono sempre stato convinto infatti, che la psicologia debba essere un servizio aperto e accessibile a tutti e non solo ai pochi fortunati che possono permetterselo.

Il mio metodo di lavoro è caratterizzato dalla fusione di più stili: questo perché considero ogni incontro un mondo a sé, che non può richiedere una visione univoca, ma pretendere invece una logica e funzionale flessibilità dello psicologo in qualsiasi momento.



Dr.ssa Concetta Giampa'

psicologa - psicoterapeuta

Nata a Catanzaro, la Dottoressa Giampà Concetta si laurea in Psicologia Clinica e di Comunità presso l’Università di Roma “La Sapienza”.

Svolge il proprio tirocinio presso il Ceis di Roma e l’Asl di Roma B al servizio materno infantile. Lavora presso un servizio a bassa soglia per tossicodipendenti per via iniettiva, e svolge attività di prevenzione sull’uso di sostanze presso le scuole della provincia di Roma.

Collabora con l’associazione Itaca Italia, ed ha prestato la sua professionalità presso diversi sportelli di ascolto all’interno di istituti scolastici sul territorio della regione Calabria.

Ad oggi svolge attività privata presso il suo studio privato. La sua formazione di psicologa prevede l’approccio sistemico relazionale.

Iniziamo a conoscerci

Prendere la decisione di richiedere un aiuto psicologico non è sicuramente facile. L’aiuto psicologico, non impone un nuovo modo di essere, ma propone un nuovo punto di vista sulle cose e riporta alla luce aspetti di noi stessi che tendiamo a nascondere o con i quali entriamo in conflitto.

Dove siamo Primo colloquio Gratuito

Principali attività cliniche

Ascoltiamo le esigenze dei nostri pazienti
fornendo loro un aiuto concreto ai propri problemi


PSICOTERAPIA INDIVIDUALE

PSICOTERAPIA DI COPPIA

PSICOTERAPIA FAMILIARE

Ansia e attacchi di panico

L’ansia e gli attacchi di panico sono tra i disturbi più comuni che trattiamo nel nostro studio. Con ansia andiamo ad indicare una sensazione di forte preoccupazione o ancora meglio di paura, la sua durata è variabile come anche la sua intensità. Fondamentalmente tutti noi siamo soggetti ad ansia, avere un po’ d’ansia non è di per sé grave, ma questa diviene l’unica risposta a determinati stimoli, o a situazioni più o meno specifiche, allora possiamo ipotizzare che quest’ansia possa essere la risposta ad una difficoltà che stiamo vivendo. Ad esempio per la terapia sistemico famigliare l’ansia è una delle risposte dei sistemi famigliari o di una singola persona a cambiamenti che stanno avvenendo all’interno del suo sistema, in questo caso la famiglia, i cambiamenti posso essere diversi sia evolutivi o determinati d fattori esterni inaspettati, ma quasi sempre l’ansia è una delle risposte che ritroviamo.

Gli attacchi di panico invece, consistono in una fortissima ansia correlata da molti sintomi che vanno dalla paura di morire alle difficoltà di respirare, palpitazioni o tachicardia, sudorazione, ecc… Ci è capitato spesso che per la durata dell’evento, il cui arrivo è improvviso e molto rapido, le persone abbiano scambiato l’attacco di panico per un attacco cardiaco, naturalmente queste persone si approcciano ad una psicoterapia sistemica dopo avere fatto tutti gli accertamenti fisici del caso. Abbiamo anche constatato che utilizzando la tecnica dell’emdr in aggiunta alla psicoterapia sistemica, i risultati erano sorprendenti, con la remissione totale della sintomatologia.

EMDR

L’emdr è un metodo clinico che negli ultimi anni si sta diffondendo anche in Italia, come metodo per trattare diversi disturbi. Questo metodo nasce nel 1989 e viene utilizzato pricipalmente nei disturbi post traumatici da stress, ma con gli anni questo metodo è stato applicato anche al trattamento di altri disturbi. Quello che abbiamo cercato di adottare nel nostro studio è un approccio di tipo integrato, se da una parte restiamo fedeli alla psicoterapia sistemica e alla psicoterapia famigliare classica, dall’altra abbiamo cercato di inserire, con ottimi risultati una tecnica come quella dell’emdr, che ci permette di tattare alcuni sintomi, o alcuni disturbi in modo più rapido e come sostegno alla psicoterapia tradizionale. Ad oggi i risultati ottenuti con l’introduzione del metodo EMDR sono stati ottimi e la remissione dei sintomi è totale.

Disturbi dell'alimentazione

Quando parliamo di disturbi alimentari definiamo una categoria di disturbi che vanno dall’anoressia, alla bulimia, all’obesità. Nel nostro studio di psicoterapia a roma, cerchiamo di adottare un approccio integrato al problema, lavorando con un medico nutrizionista e concentrandoci sull’intero nucleo famigliare oltre che sulla singola persona, questo perché tutti i disturbi alimentari richiedono una attenzione su più livelli e quindi una psicoterapia individuale, spesso non è sufficiente per arrivare ad una risoluzione del problema. La psicoterapia sistemica è quella che da sempre è risultata una delle migliori risposte ai disturbi alimentari, in quanto prevede la una presa in carico dell’intero nucleo famigliare.

Depressione

La depressione è una delle sintomatologie più diffuse in questo periodo storico, ogni uno di noi ha avuto in modo diretto o indiretto di conoscerla e la sensazione che ci accomuna è quella dell’impotenza, l’impossibilità di trovare una soluzione per aiutare l’altro o di farsi aiutare. La terapia sistemica, negli ultimi anni, sembra avere un buon riscontro nella cura di questa patologia, poiché permette di avere una visione circolare e complessa del fenomeno. Assumere una prospettiva circolare con un paziente depresso permette e aiuta il paziente ad uscire dallo stato di isolamento nel quale si trova fornendogli nuove chiavi di lettura per fronteggiare la sintomatologia e le difficoltà ad essa legate.

DEPRESSIONE POST-PARTUM

Dalle ultime ricerche stima che la depressione post- partum colpisce il 10% - 15% delle madri. I sintomi della depressione post-partum sono spesso tenuti nascosti, per motivi di vergogna e disistima, e questo può portare ad una cronicizzazione e di conseguenza riduce le possibilità di sviluppare una buona relazione con il bambino: è bene quindi riconoscere i sintomi e parlarne con le persone che si hanno più vicine, di solito la famiglia di origine e il compagno/marito. Dal punto di vista pratico, il compagno e i familiari possono sostenere la neo-mamma aiutandola nei lavori domestici e nell’occuparsi del neonato e degli eventuali fratellini, facendo così in modo che la mamma non si senta oppressa. Dal punto di vista emotivo, invece, devono offrire alla neomamma il proprio sostegno durante le crisi di pianto o la propria disponibilità ad ascoltare. E’ molto importante che la neo mamma, il papà e coloro che li circondano, non sottovalutino la depressione post- partum: se la tristezza cresce, la mamma non si sente competente e adeguata nelle cure del suo bimbo e a volte compare il timore di poter fare del male al proprio bambino ed a sé stessa, è necessario rivolgersi ad uno specialista.

Problemi di coppia

Quando lavoriamo con le coppie cerchiamo di accogliere la richiesta, il sintomo, che questi ci portano per ricontestualizzarlo e ridefinirlo in modo da costruire un percorso che riguarda la coppia e il suo incastro, a volte partendo dal racconto delle loro storie famigliari, sembrano portarci l’imponente bisogno di accudimento, a volte il bisogno di essere finalmente coppia. Nella prima fase di incontri si cerca di capire come mei la coppia arriva in terapia in quel preciso momento, si definisce il problema della coppia ci si lavora insieme attraverso degli obiettivi che vengono definiti con il terapeuta con l’accordo della coppia per passare successivamente quando è possibile ad un nuovo contratto di coppia, un contratto che li aiuti a guardare al loro presente e al loro futuro senza restare imbrigliati nel passato.

LA TERAPIA SISTEMICA: CONFLITTI DI COPPIA, PROBLEMI FAMIGLIARI, REALZIONE GENIROTI-FIGLI

La terapia sistemica risulta essere estremamente efficace per risolvere ed affrontare i più frequenti problemi relazionali (coppia, famiglia, difficoltà con i colleghi di lavoro, problemi di relazione genitori- figli). In base al tipo di problematica che i pazienti portano il terapeuta decide se iniziare un percorso terapeutico o una semplice consulenza. I colloqui hanno lo scopo di andare a capire come funziona il problema all’interno del sistema e insieme ai pazienti si cerca di raggiungere di volta in volta degli obiettivi specifici per trovare una soluzione. Una volta che terapeuta e pazienti sono riusciti ad individuare il blocco e raggiungere il cambiamento, si passa alla fase successiva del consolidamento, fase molto importante perché permette al sistema di stabilizzare il cambiamento. Infine il terapeuta aiuta il sistema a rendersi di nuovo autonomo per camminare da solo.

Separazione e problemi familiari

Ogni coppia è diversa dall’altra, ogni coppia porta con se un ideale di amore diverso dall’altra, cosi come diversi sono il modo di dimostrarlo e viverlo. In genere una coppia matura riesce a strutturare un rapporto duraturo e solido, in costante cambiamento poiché con il passare del tempo cambiano le esigenze e i bisogni dei partner. Quando questo non accade la coppia si trova immersa in situazioni poco piacevoli, nascono conflitti e disaccordi che se non vengono gestiti correttamente possono creare difficoltà e a volte si può perfino arrivare alla rottura. Ed è in questi casi che entra in gioco il ruolo del terapeuta sistemico che si pone come elemento neutro fra i due partener e insieme a loro cerca di trovare una soluzione alle difficoltà che presentano portandoli verso una riparazione del rapporto oppure verso una sana separazione.

MEDIAZIONE FAMILIARE

La Mediazione familiare è un percorso per la riorganizzazione delle relazioni familiari in vista o in seguito alla separazione o al divorzio. Il Mediatore familiare è un terzo neutrale che lavora affinché i componenti della ex-coppia elaborino in prima persona un programma di separazione/divorzio soddisfacente per sé e per i figli. Questa figura professionale si propone di affrontare gli eventuali problemi concreti che sorgono quando due persone decidono di separarsi, ad esempio divisione dei beni, affidamento dei minori ed alla loro educazione, determinazione delle contribuzioni a favore del coniuge e della prole, assegnazione della casa coniugale, accordi sui periodi di visita ai figli per il genitore non affidatario. La funzione del mediatore è dunque quella di guidare la coppia verso una stabilità ed un equilibrio psico-affettivo di fronte alla rottura del proprio rapporto.

Un aiuto alla famiglia, alla coppia e all'individuo.

L'aiuto di uno psicologo mira a sostenere l'individuo, la coppia o la famiglia affinché possa superare definitivamente il momento di difficoltà. Spesso si tende a pensare di potercela fare da soli, di sconfiggere la propria sofferenza e fugare ogni dubbio senza appoggiarsi a uno specialista. Talvolta si prova a raccontare i pensieri disturbanti ad amici o parenti, mentre persone più chiuse tendono a tenersi tutto dentro, magari provando a leggere qualche libro o consultando il web, finendo per improvvisare diagnosi azzardate. C'è poi chi cerca sfogo in altre attività sperando di dimenticare il proprio malessere, buttandosi i guai alle spalle. Le conseguenze di queste azioni possono risultare insufficienti e pericolose, provocando strascichi che si porteranno avanti nel tempo. I problemi vanno individuati per poter essere estirpati, e per far questo può esserci la necessità di rivolgersi a uno psicologo. Occorre quindi esaminare la propria condizione e chiarire a se stessi se è il caso di contattare uno specialista e farsi carico della possibilità di affrontare un percorso strutturato. Superare una situazione di disagio può essere una strada in salita che in alcuni casi è bene fronteggiare al fianco di una guida esperta. E non si deve dimenticare che è uno sforzo per aspirare a un'esistenza più felice.


Dr. Daniele Coluzzi - danielecoluzzi@yahoo.it - Iscritto all'Ordine degli Psicologi della Regione Lazio col n.17240
Dr.ssa Concetta Giampà - giampaconcetta@tiscali.it - Iscritta all'Ordine degli Psicologi della Regione Lazio col n.13708

via Albimonte 13, 00176 Roma - Tel. 348.4745043
declino responsabilità | privacy | codice deontologico

AVVISO: Le informazioni contenute in questo sito non devono essere intese come sostitutive del parere clinico del medico, pertanto non vanno utilizzate
come strumento di autodiagnosi o di automedicazione. I consigli forniti via e-mail vanno intesi come meri suggerimenti di comportamento.
La visita tradizionale rappresenta il solo strumento diagnostico per un efficace trattamento terapeutico.



© 2015. «powered by Psicologi Italia». E' severamente vietata la riproduzione, anche parziale, delle pagine e dei contenuti di questo sito.